Home / Progetti PTOF / A scuola di Industria 4.0 – Nuova stampante 3D all’I.I.S. “Da Vinci – Galilei” di Noci

A scuola di Industria 4.0 – Nuova stampante 3D all’I.I.S. “Da Vinci – Galilei” di Noci

Inserito il

Gli studenti del Corso “Dall’idea all’oggetto. Prototipazione con la stampante 3D”, tenuto dal Prof. Dicarolo Domenico, hanno assemblato in poco più di tre ore una stampante 3D del tipo BQ Prusa i3 Hephestos2. Si tratta di una stampante DIY (Do It Yourself) ma con risultati professionali in grado di stampare oggetti con filamento in PLA, bronzo, rame, legno e Filaflex. La stampante 3D fu inventata più di trent’anni fa estrudendo un impasto di acqua e farina. Attualmente è tra gli strumenti più rappresentativi dell’Additive Manufacturing, una delle caratteristiche che contraddistinguono la Quarta Rivoluzione Industriale. Di conseguenza è al centro di un processo di maturazione socio-culturale con declinazioni economiche importanti, investendo diversi ambiti, dalla creatività alla sostenibilità. Con la stampante 3D tutto ciò (o quasi) che può essere pensato può essere realizzato, riducendo costi, tempi e materiali.

E’ naturale trovare, quindi, la stampante 3D nell’ambiente scolastico dove la capacità immaginativa dei ragazzi, mediante i software di modellazione tridimensionale, trova valenza espressiva che, nel passaggio CAD/CAM, si materializza nelle loro mani. La stampante 3D è anche lo strumento principale dei maker e dei FabLab (laboratori digitali) che coniugano la capacità inventiva e del saper fare con le tecnologie innovative.

Un processo, questo, da diversi anni al centro del progetto educativo dell’I.I.S. “Da Vinci – Galilei” di Noci (con sede anche a Gioia del Colle presso l’I.T.I.S. “G. Galilei”) dove gli studenti formano le proprie competenze disciplinari con l’apporto di esperienze industriali e metodologie laboratoriali.

 

Redazione di Istituto

Top